www.emanuelagrimalda.it

SCRIVI

CABARET DIFFICILISSIMO
foto di Emanuela Grimalda

EMANUELA GRIMALDA E ALESSANDRO FULLIN
CON PIA ENGLEBERT, ANTONELLO TAURINO
REGIA DI GIANCARLO BOZZO

2006

Il riso è manifesto! Serata di cabaret difficilissimo

Dopo i Futuristi un’altra avanguardia si affaccia spavalda sulla scena italiana: il Cabaret Difficilissimo. Dopo anni di comicità grassa e televisiva, di smorfie e ammiccamenti, di risate più unte che grasse la Nuova Comicità Difficilissima seppellirà definitivamente questa triste costumanza teatrale.
Grazie alla stesura di un lungimirante Manifesto i nuovi Comici potranno finalmente orientarsi senza pericolo di inciampare nel popolare e nel grottesco.

Nuovi ed esilaranti i punti programmatici:

  • Basta con il tormentone! Con le imitazioni! Con le barzellette!
  • Basta con le chitarre!
  • Il pubblico non deve ridere mai!
  • Basta interagire con la platea! La quarta parete sarà blindata!
  • Il pubblico deve sforzarsi a capire i contenuti difficilissimi e anche quando gli sembrerà di aver capito qualcosa verrà scoraggiato! Se c’è una cosa che un comico difficilissimo non sopporta è di essere compreso!
  • Se i futuristi volevano distruggere venezia noi ci accaniremo su mestre!
  • Il comico difficilissimo è bellissimo!

La nostra arte sarà amata solo sulle alte vette. Il pubblico migliore restano gli stambecchi! Arditi nell’intelletto, sprezzanti sugli alti tacchi, atletici nel fisico e assai ben irrorati nei circuiti cerebrali i Comici Difficilissimi minacciano una serata (difficilissima) destinata ad entrare nella Storia!