www.emanuelagrimalda.it

SCRIVI

MIDOLLA E ANIMELLE
video di Emanuela Grimalda recensioni

DI E CON EMANUELA GRIMALDA
REGIA DI MASSIMO ANDREI, PRODOTTO DA LEART
2003/4

Manifesto Midolla e Animelle

Lo spettacolo "Midolla e animelle", divertente commedia gastro-sentimentale presenta fin dal titolo una manifesta affinità con le frattaglie, le interiora, con le passioni che passano per l’intestino, le uniche veramente viscerali! Le eroine che si contendono il palcoscenico, personaggi femminili comici e surreali, vivono un quotidiano inventato e sanguinario assolutamente più innocente della realtà.
In questo spettacolo scritto e interpretato da una donna finalmente si consuma la rivincita:
basta rivendicazioni!
Basta lungaggini e riflessioni sulla coppia!
Le donne di "Midolla e animelle" hanno risolto il problema alla radice: vedove o assassine, hanno capito che per superare i problemi con l’altra metà , è sufficiente eliminarla!

Ecco allora Catena Militello, la serial killer siciliana che elimina il suo fidanzato perché:
- "Voleva il mio corpo! E io gli dissi: e la mia mente?"- "Ci penseremo!" - Ne conserva tuttavia un caro ricordo, un osso abnorme che porta sempre con sé in una borsetta.
Ecco una terrificante napoletana che da un basso lavora in una hot line, uccidere il marito a colpi di cornetta telefonica perché questo le impedisce di vedere "Amici" di Maria de Filippi.
Ecco la vedova piangere il marito morto a suon di house music, ecco Miss Apollonia, la ricca inglese del Chianti appassionata dell’Italia e delle sue specialità, come i meridonali, bistrattare gli italiani, ma non il suo fattore tuttofare, Jacopone da Volterra!

Un sottile humor nero pervade lo spettacolo in cui l’interiorità è intesa come interiora e in cui il cinismo delle sue eroine ben si riassume in questa battuta: -"Mi dici sempre che vuoi essere amato per quello che sei!…Appunto, non lamentarti! Da servire in salsa agrodolce!