www.emanuelagrimalda.it

SCRIVI

Cotti e mangiati

Una produzione Rai Fiction Realizzata da Magnolia
Regia di Franco Bertini
Con Flavio Insinna, Marina Massironi, Francesco Brandi, Giulia Bertini, Sara Bertelà, Emanuela Grimalda, Paolo Buglioni, Giovanni Esposito
2006


La famiglia Mancini è composta da mamma e papà poco più che quarantenni, Franco e Silvana, e dai loro due figli, Marco e Alessia, rispettivamente di 22 e 16 anni. Vivono a Milano, in un’accogliente casa di ringhiera.
Franco, interpretato da Flavio Insinna, è un romano con residenza da molti anni nel capoluogo lombardo, dove gestisce un autonoleggio di sua proprietà. E’ un uomo con molti difetti ma in fondo buono e disponibile, ed è un vero talento in battute e goffaggini. Ha sposato Silvana, Marina Massironi, professoressa precaria di Lettere, donna elegante e paziente, moglie e madre aperta, un po’ ansiosa.

Dipendente di una società informatica, è un tipo piuttosto scapestrato, o almeno così le piace apparire. Incasinata sentimentalmente, passa da un'infatuazione all'altra, giurando convinta ogni volta che si tratta dell'amore, quello vero, con la A maiuscola. E' spesso in conflitto con Silvana con cui si ritrova a discutere riguardo alle scelte di vita. Michela contesta alla sorella di non essersi mai emancipata veramente e di vivere secondo le logiche borghesi trasmesse loro dai propri genitori; la vita invece va morsa, sperimentata e vissuta fuori dai binari in cui la società vorrebbe incanalarci. Interpretata da Emanuela Grimalda La contraddizione di Michela è che questa voglia di libertà che ostenta, alla fine, cozza con delle incoerenze ideologiche tecnico